Laboratorio Telepatico del Solstizio d’Estate 2021

Share Button

DOMENICA 20 GIUGNO mattina dalle 9.00 alle 11.00
Da ripetere GIOVEDÌ 24 GIUGNO sera dalle 20.00 alle 22.00

Il progetto RINNOVANDO IL CICLO DELLE STAGIONI sta iniziando il suo secondo anno e continuerà nel 2021-22.
Il progetto è stato proposto dall’agricoltore biodinamico Bernard Lainka ed è organizzato da Iveta Šugarkova, entrambi della Repubblica Ceca.
I laboratori ciclici sono creati da Marko Pogačnik, Artista per la Pace UNESCO dalla Slovenia. Se non ti sei ancora iscritto per partecipare e vorresti collaborare, per favore scrivi ad Iveta a iveta.sugarkova@gmail.com . Falle sapere in quale lingua preferisci ricevere i programmi dei laboratori, scegliendo dalla lista presente su LifeNet; Iveta invierà il programma ai partecipanti.

Questo laboratorio è telepatico e ci orientiamo in base al moto del Sole. Questo significa che non importa dove si trova ogni partecipante, il seminario inizia al tempo stabilito in base alla propria ora locale.

Il Solstizio d’Estate è il momento in cui il ciclo dell’anno entra nella sua fase creativa. Quest’anno la fase creativa offre la possibilità di rinnovare la matrice temporale come base delle trasformazioni cicliche dell’anno. Insieme alla natura e ai suoi esseri rinnoviamo la dimensione del tempo per affrontare le sfide del Processo di Cambiamento della Terra.

9.00 – 9.10 Sintonizzazione del Gruppo
Sii radicato nel tuo cuore e nel tuo corpo e senti la presenza del gruppo, che comprende esseri elementari, angelici e spirituali che ci sostengono. Anche se siamo sparsi per il mondo ci riuniamo nel nostro amore per Gaia e nel senso di responsabilità condivisa per la vita della Terra.
Successivamente creiamo lo spazio del nostro laboratorio, che è composto da sottili membrane sferiche che ci permettono di co-creare ed essere protetti. Senti l’amore e la gratitudine nel tuo cuore mentre mantieni l’intenzione che queste membrane escludano tutte le forze di contrapposizione che potrebbero cercare di bloccare il cammino di pace e la creazione Terrestre.
Immagina una spirale uscire dal terreno e roteare all’interno dello spazio del nostro laboratorio, elevandoci al livello del tempo creativo dove siamo liberi dai limiti lineari.
Durante il laboratorio, se ti blocchi o non riesci a connetterti, puoi utilizzare l’intonazione di vocali o altri suoni per superare qualsiasi blocco. Puoi anche ritornare al cerchio che abbiamo creato. Ricorda che sei supportato dal nostro gruppo e da tutti gli esseri che ci sostengono e creano insieme a noi.

9.10 – 9.30 Per liberarci dagli schemi esclusivi del tempo lineare
Il ciclo dell’anno basato sul ritmo alternato dei solstizi e degli equinozi fa riferimento al principio del tempo ciclico. Funziona oltre gli schemi del tempo lineare fissati dal calendario e dai suoi giorni, ore e secondi. Oltre al tempo lineare e ciclico c’è un terzo schema temporale, chiamato tempo creativo. Il tempo creativo si manifesta ogni volta che l’eternità incontra la creatività umana sintonizzata con lo scopo della vita.

  1. Immagina il cerchio del tempo lineare svilupparsi da sinistra a destra intorno ai tuoi piedi. Un secondo segue l’altro; appare il minuto, seguito dalle ore, dai giorni, dai mesi e dagli anni…
  2. Alza il cerchio del tempo al livello del tuo ombelico e lascia che il cerchio del tempo entri nel tuo corpo e danzi nello spazio della pancia. Osserva e senti la complessità dei suoi movimenti circolari mentre appare all’interno del tuo corpo. Ora siamo passati dalla matrice del tempo lineare a quella del tempo ciclico.
  3. Quindi porta il movimento ciclico del tempo ad un altro livello ancora, questa volta al livello della tua gola. Puoi sostenere la tua immaginazione con il movimento parallelo delle tue mani.
  4. Siamo ora arrivati al livello del tempo creativo. Il passaggio della gola è troppo stretto per ricevere tutti quanti i movimenti sferici inerente alla matrice del tempo creativo. Permetti alla sua danza di svolgersi in parte all’interno, in parte all’esterno dell’area della tua gola.
  5. Sii consapevole che la gola rappresenta il chakra omonimo, inteso come la sorgente creativa cosmica in te. Osserva e senti come i nuovi movimenti del tempo si muovono dentro di te.
  6. Ora espandi la sensazione del tempo creativo al tuo ambiente e ai suoi esseri, così che possano gioire con gli esseri umani che si liberano dalla ristrettezza delle strutture del tempo lineare.

9.30 – 9.50 L’andamento ciclico dell’anno oltre lo schema delle quattro stagioni
Oltre al ritmo delle quattro stagioni che si alternano, esistono movimenti cosmici che danno ordine ai cicli dello sviluppo – per la natura così come per altri mondi dell’universo Terrestre. Possono essere riconosciuti come il corpo causale (archetipico) dell’anno. Usando la nostra percezione corporea possiamo sintonizzarci al corpo causale dell’anno.

  1. Immagina le caratteristiche del ciclo dell’anno danzare in cerchio intorno al tuo corpo. I suoi ritmi sono diversi nelle diverse parti del globo terrestre. Di solito i periodi di crescita nel regno vegetale (delle piante) si alternano a periodi più dormienti – nell’emisfero settentrionale li conosciamo come tardo autunno e inverno.
  2. Poi permetti ai ritmi dell’anno di entrare a spirale nello spazio della tua pancia attraverso il tuo ombelico. Adesso lasciali danzare nello spazio della tua pancia. Osserva e senti!
  3. Quindi permetti ai ritmi dell’anno di entrare nel tuo spazio del cuore attraverso la zona del tuo plesso. Il plesso è uno spazio acquoso localizzato sopra lo spazio della pancia.
  4. Permetti alla tua mente di rilasciare l’idea che il cosiddetto “plesso solare” è un luogo di fuoco. E’ un luogo dell’acqua; è anche la sede del tuo essere elementare personale e del nostro cuore elementare.
  5. Dopo che i ritmi dell’anno sono passati attraverso la sfera acquosa dell’area del tuo plesso, si sono trasformati.
  6. Attraverso l’interazione con le qualità e le forze del tuo cuore e in collaborazione con tutti gli esseri di tutti i diversi mondi che collaborano nei nostri laboratori telepatici, lo scenario causale del ciclo dell’anno è stato rinnovato. Osserva e senti questo processo continuare all’interno del tuo corpo!
  7. Ora estendi questa qualità e informazione alla natura vicino a te, così come ai luoghi lontani, in modo che gli esseri della natura in tutto il pianeta possano gioire per la rinnovata matrice causale dell’anno.

9.50 – 10.00 Ci meritiamo una breve pausa

10.00 – 10.10 Per sintonizzarsi con lo sfondo causale dei processi vitali
La dimensione causale della Terra conserva gli schemi e le matrici che gli esseri elementari usano come disegni per dare una forma corretta ed appropriata al mondo manifesto. Per esempio, se un disegno esecutivo architettonico è deformato, la casa che viene costruita seguendo questo disegno potrebbe non avere né finestre né porte. La civiltà moderna viola continuamente la dimensione causale della Terra con la manipolazione della genetica di piante e animali, delle strutture atomiche, del tempo meteorologico e dei microorganismi (come nel caso dell’attuale “pandemia”). Attività umane di questo genere possono creare un “buco nero” attraverso il quale la vita potrebbe sparire davanti ai nostri occhi. Per prevenire tali disastri, Gaia e i suoi aiutanti primordiali stanno in questo momento trasferendo le dimensioni causali su un altro piano dell’esistenza. Noi, esseri incarnati e coscienti, possiamo aiutare nella riuscita di questo processo di trasferimento. Per prima cosa è necessario dissolvere il velo di manipolazione e morte che sta al momento coprendo la porta che conduce dalla dimensione causale al livello incarnato della vita.

  1. Immagina che stiamo viaggiando insieme alle piante, agli animali e ai minerali sull’oceano in un’arca di Noè.
  2. All’improvviso sorge una forte tempesta. Delle grandi gocce d’acqua che sono intrise con il fuoco delle proiezioni umane cadono su di noi. Non ci spaventiamo ma continuiamo il nostro viaggio con calma e forza interiore.
  3. Tutto intorno a noi l’oceano accoglie nella sua profondità le gocce pesanti per purificarle dal fuoco eccessivo.

10.10 – 10.30 Per sperimentare le dimensioni causali della Terra
Adesso si è aperta la porta per sperimentare il livello causale rinnovato della Terra incarnata e per sostenere la sua presenza nella consapevolezza umana.

  1. Sii consapevole dei due grandi oceani sui due lati del pianeta manifesto. L’Oceano Atlantico tocca le coste d’Africa, d’America e d’Europa; l’Oceano Pacifico tocca le coste d’Asia, d’Australia e la costa occidentale d’America.
  2. Immagina che due colonne gigantesche, composte da innumerevoli gocce d’acqua che originano dal cuore di Gaia, salgono dai centri dell’Oceano Atlantico e dell’Oceano Pacifico. Arrivano oltre lo strato più alto dell’atmosfera della Terra. Là le goccioline si diffondono per l’intero pianeta e formano una sfera acquosa (un’idrosfera) che abbraccia la Terra.
  3. L’idrosfera è la nuova casa delle dimensioni causali della Terra. Qui si trovano le matrici e gli schemi fluidi che permettono l’ulteriore sviluppo della vita e delle culture sulla Terra. I loro impulsi seguono la circolazione dell’acqua tra la Terra e il suo cielo.
  4. Senti come le gocce di pioggia, arrivando da questa sfera d’acqua, cadono sulla tua pelle. Diventa tutt’uno con i loro corpi sottili e percepisci queste gocce come una benedizione di Gaia e del suo mondo causale acquoso.
  5. Respira per un momento attraverso la tua bocca in questa maniera: mentre inali immagina di inspirare il respiro di Gaia, che è dietro la tua schiena, incarnando il suo sistema causale. Poi espira profondamente nel mondo manifesto di fronte a te.
  6. Osserva e senti come la natura del tuo ambiente – vicino e lontano – reagisce al tuo respiro. Presta particolarmente attenzione al rapporto tra il tuo respiro e gli alberi, vicini a te e in tutto il mondo.

10.30 – 10.50 L’acqua è capace a ispirare la gente della Terra ad aprirsi al cambiamento
Durante gli ultimi trent’anni i gruppi d’Arte di VITAA e LifeNet hanno scolpito centinaia di cosmogrammi di pietra posizionati in diversi continenti, la maggior parte in Europa. Ogni cosmogramma rappresenta un archetipo cosmico-terrestre, creato in dialogo con Gaia e con il luogo scelto. I cosmogrammi incarnano diversi aspetti della vita, qualità etiche, dimensioni spirituali e forze vitali.

  1. Continuiamo immaginando l’idrosfera della Terra che abbraccia la Terra in alto, sopra gli strati dell’atmosfera.
  2. Immaginiamo che le impronte di questi cosmogrammi galleggiano liberamente all’interno di questa sfera acquosa e che sono distribuiti sopra il globo. Si possono paragonare alle stelle nel cielo notturno. Senti la presenza dei loro messaggi nel corpo acquoso della Terra, su in alto.
  3. Poi diventi consapevole che il riflesso dei loro messaggi viene rispecchiato dai liquidi che scorrono nei paesaggi, nelle piante, negli animali, negli esseri umani e in altri esseri. Sono come le stelle di notte che si rispecchiano in un lago calmo.
  4. Senti la presenza di queste minuscole stelle che si muovono dentro e con i liquidi del tuo corpo.
  5. Queste stelle rappresentano diversi aspetti dell’ispirazione, ispirano i popoli della Terra a lasciare andare, a staccarsi dagli schemi del passato; ispirano ad ascoltare i ritmi della nuova Terra e del cielo nuovo – e di agire di conseguenza.

10.50 – 11.00 Conclusione

  • Ringraziamoci l’un l’altro e ringraziamo i nostri ospiti dai mondi paralleli, compresi antenati e discendenti.
  • Mantieni l’idrosfera di Gaia protetta nel tuo cuore in quanto è una delle dimensioni nelle quali Gaia inizia a manifestare il suo corpo nuovo.
  • Per favore: partecipa e collabora di nuovo quando il laboratorio verrà ripetuto, per potenziare il suo messaggio in modo chiaro e forte.
  • Posta le tue esperienze su www.lifenet.si per condividerle con il gruppo.

Scarica QUI il pdf

Guarda alcuni esempi di cosmogrammi scolpiti in diversi luoghi sul globo: