Laboratorio Telepatico del Solstizio d’Inverno 2021

Share Button

RINNOVANDO IL CICLO DELLE STAGIONI – PROGETTO LIFENET

Laboratorio Telepatico del Solstizio d’Inverno 2021
MARTEDÌ 21 DICEMBRE alle 9.00 del mattino
Da ripetere MARTEDÌ 28 DICEMBRE la sera alle 20.00

Se non ti sei ancora iscritto per partecipare e vorresti collaborare, per favore scrivi ad Iveta a iveta.sugarkova@gmail.com . Falle sapere in quale lingua preferisci ricevere i programmi dei laboratori, scegliendo dalla lista presente su LifeNet; Iveta invierà il programma ai partecipanti.
Questo laboratorio è telepatico e ci orientiamo in base al moto del Sole. Questo significa che non importa dove si trova ogni partecipante, il seminario inizia al tempo stabilito in base alla propria ora locale.

Siccome abbiamo tutti dei ritmi diversi nel nostro lavoro spirituale, non c’è più bisogno di proporre la durata dei singoli esercizi. Prenditi tutto il tempo che serve per ogni sequenza.

9.00 Sintonizzazione del Gruppo
Sii radicato nel tuo cuore e nel tuo corpo e senti la presenza del gruppo, che comprende esseri elementari, angelici e spirituali che ci sostengono. Anche se siamo sparsi per il mondo ci riuniamo nel nostro amore per Gaia e nel senso di responsabilità condivisa per la vita della Terra.

Sequenza uno: Fai un bagno nella Sorgente della Vita
Il solstizio d’inverno è un punto di svolta, si va dalla parte buia dell’anno verso la parte luminosa (è l’inverso nell’emisfero sud). Il ciclo fa una piccola pausa per rigenerarsi prima di muovere la spirale in sù verso l’Equinozio di Primavera.

  1. Rivolgiti alla Madre della Vita e chiedile di portarti alla Sorgente della Vita, così potrai immergerti e farti un bagno rinnovatore nella Sorgente.
  2. Fai molta attenzione alla risposta della Madre e al modo in cui ti porta alla Sorgente.
  3. Sii aperto al modo con cui il tuo bagno si realizzerà e goditelo.
  4. Osserva in che modo il bagno nella Sorgente della Vita lavorerà sul tuo corpo e su tutte le sue diverse dimensioni e livelli.
  5. Ringrazia.

Sequenza due: Supportare l’autonomia dei mondi elementari
Dopo due anni di caos causato dai programmi del Covid 19, il mondo elementare è stato in gran parte tirato fuori dal suo spazio autonomo. Alcune delle sue unità sono diventate parte della massa d’energia manipolata, di conseguenza gli esseri elementali soffrono immensamente. Dobbiamo aiutare a raccoglierli e a condurli nel loro spazio d’esistenza autonomo e protetto.

  1. Conosci la storia di Peter Pan e del suo flauto magico? Tutti gli esseri di natura lo seguirono quando suonò il suo flauto magico.
  2. Sii Peter Pan! Non hai il suo flauto quindi usa la tua capacità innata di canto armonico.
  3. Con vigore e forza fai dei suoni di canto armonico che si muovono e riverberano per il mondo, radunando e raccogliendo gli esseri elementari persi.
  4. Dopo che hai raccolto e radunato un gruppo, portali in un livello più profondo della Terra. Là possono iniziare il loro processo di reintegrazione nel mondo elementare.
  5. Poi torna al livello manifesto e comincia un nuovo ciclo di canto armonico. Continua a muoverlo e a farlo riverberare in tutto mondo, raduna e raccogli gli altri esseri elementari persi rimasti. Come prima, conducili e portali nel loro spazio autonomo nelle profondità della Terra.
  6. Ripeti l’esercizio più volte che puoi.

Sequenza tre: Reti di speranza
Esistono reti di oscurità, paura, carestia, devastazioni ecologiche, dolore, sofferenza e di altro che si estendono su tutto il pianeta. Per portare momenti di grazia e guarigione, visualizziamo e aiutiamo gli esseri multidimensionali e le reti della natura e del paesaggio. Possono agire per promuovere e restaurare la guarigione e la pace. Prima però, per creare le condizioni ottimali per questo sforzo, dobbiamo avviare una potente pulizia di quelle reti di energia oscura.

  1. Invoca e chiama stormi di micro-esseri elementari (scintille di Gaia). Chiedi a loro di accelerare il loro lavoro di pulizia sul pianeta.
  2. Poi immagina il tessuto multidimensionale della vita, intrecciato con e tra la onnicomprensiva rete degli alberi intorno al mondo e in tutto il mondo. Immagina che la rete stia vibrando, forte e incessantemente. In questa rete non ci sono ne buchi ne fratture, essa continua a pulsare in modo permanente.
  3. Poi immagina che le montagne della Terra si colleghino tra di loro. Si collegano attraverso i loro nuclei interni. In questa maniera si forma un’altra rete che risuona con la sua pace, forza e bellezza per tutto il caos presente che affligge il nostro mondo umano.
  4. Di seguito immagina che i fiumi, laghi e oceani – tutti i corpi d’acqua del mondo – contribuiscano e rilascino goccioline della loro essenza acquatica per creare una rete liquida, che permea e si muove per tutto il mondo.
  5. Sentiti ispirato ad aggiungere altre reti che ti piacerebbe includere.
  6. Senti che la forza della vita, dell’unità, dell’amore e della trasformazione è radicata profondamente su e nella Terra, persino nel mezzo di questi tempi difficili, turbanti e pieni di sfide.
  7. Fai questo esercizio nel tuo ambiente più spesso che puoi nelle settimane e mesi seguenti, perché l’integrità della vita sulla Terra è sempre più in pericolo.

Conclusione: per concludere crea un rituale pieno d’amore

È di grande valore la condivisione delle tue esperienze di questo laboratorio. Puoi farlo nei commenti sul nostro sito www.lifenet.si o mandando una mail a Iveta: iveta.sugarkova@gmail.com
Lei poi le distribuirà tra di noi. Sentiti libero di scrivere nella tua madrelingua. Grazie.

Scarica QUI il pdf