Laboratorio Telepatico LifeNet di Novembre – Radicare il Lavoro

Share Button

Sabato 27 Novembre 2021, inizio alle 09.00 di mattina
Ripetizione Mercoledì 1 Dicembre, inizio a qualunque ora del giorno in cui hai tempo, se possibile alle 09.00 di mattina.

Il programma del laboratorio è disponibile in diverse lingue nelle seguenti pagine web: www.lifenet.si/meditations    o    https://www.lebensnetz-geomantie.de

  • Lavoriamo in allineamento con il Sole, perciò inizia all’orario previsto in base alla tua ora locale.
  • Se necessario, riguarda le Linee Guida per i Laboratori Telepatici pubblicate nei siti web sopracitati.
  • Studia il programma in anticipo, tienilo con te stampato o disponibile sul tuo computer o telefono, in modo da seguire le sequenze.

Poiché ognuno di noi ha un ritmo diverso con cui si impegna nel lavoro spirituale, non serve più proporre una durata oraria precisa per ogni esercizio del laboratorio. Prendi tanto tempo quanto ne hai bisogno per ogni sequenza, e ricorda che manteniamo la nostra coesione di gruppo mentre procediamo nel lavoro.

 

Sintonizzazione del gruppo

  1. Sii consapevole che come gruppo siamo sparsi nel mondo. Muovi le tue antenne sottili e senti la presenza dei membri del gruppo.
  2. Formiamo un cerchio e invitiamo antenati e discendenti della specie umana ad unirsi al cerchio. Sii consapevole di come ti senti mentre loro si trovano insieme a noi nello stesso cerchio.
  3. Con la nostra immaginazione creiamo lo spazio del laboratorio. Lo spazio ha una forma sferica, composta da diversi strati di membrane sottili.
  4. Adesso invitiamo gli esseri elementari e archetipici dei regni Terreni ad unirsi a noi. Invitiamo anche gli esseri della rete angelica. Sii consapevole di come ti senti mentre sono con noi nel cerchio..
  5. Per sintonizzarci allo stesso livello temporale, aldilà dell’ora locale della tua zona, immagina una spirale uscire dalla Terra per sollevarci al livello del tempo che ci connette. Se durante il laboratorio per te emergono interferenze, puoi ritornare a questo spazio protetto e continuare da qui.

 

Sequenza 1: Alla ricerca dell’origine dell’attuale pandemia
Aumenta il numero dei malati di Covid. Com’è possibile che la “polizia dei virus” non riconosca la fonte nascosta di Covid nel corpo umano? Potrebbe essere che sia geneticamente manipolato in modo tale da potersi nascondere?

  1. Cammina dal tuo cuore attraverso il tuo corpo verso il coccige. Scoprirai dove si nascondono i virus all’interno del coccige. Il coccige è il luogo del potere all’interno del nostro corpo che può essere abusato in modo potente e aggressivo per creare danni alla specie umana.
  2. Sintonizzati con le anime degli antenati illuminati dell’umanità e chiedi loro di istruire i microelementi (Scintille di Gaia) su dove trovare la fonte dei virus manipolati e come riportarli al loro stato naturale.

Sequenza 2: Aumentare lo sforzo di guarire le cause della crisi planetaria
Da un lato ci sono grandi sforzi per salvare la salute dell’aspetto fisico della Terra. Scienziati e organizzazioni non governative spingono fortemente in questa direzione – come nel caso della recente conferenza di Glasgow sul Cambiamento Climatico. Ma c’è un interesse minimo nel ristabilire l’equilibrio planetario e il benessere attraverso la comunicazione e la cooperazione con la Terra e i suoi mondi multidimensionali.

  1. Immagina che stiamo partecipando ad un immenso corteo di protestanti chiedendo giustizia e cura per la Terra, per la sua atmosfera e per tutti gli esseri di natura.
  2. Sentiti parte della protesta con tutta la mente e tutto il cuore.
  3. Ad un certo punto la folla di persone in protesta – te compreso – inizia a camminare all’indietro.
  4. Poiché non è possibile camminare all’indietro in mezzo alla folla, tieni presente che ognuno (te compreso) sta camminando all’indietro individualmente.
  5. All’inizio cammini all’indietro attraverso il guscio della Terra materializzata. Senti il ​​corpo minerale del pianeta intorno a te.
  6. Continua a camminare all’indietro per giungere al mondo degli esseri elementari e archetipici del pianeta.
  7. Ora girati e guarda questi esseri negli occhi. Chiedi loro di guidare l’evoluzione della Terra in una direzione che permette di ristabilire il benessere e l’equilibrio planetario.
  8. Ascolta attentamente la loro guida e ispirazione su come possiamo agire individualmente e in gruppo per supportare l’evoluzione nostra e di Gaia verso un nuovo livello di coscienza, armonia e benessere.

Sequenza 3: Estrazione di minerali rari e “razionalità alienata” (supra-mind)
Non c’è dubbio che l’estrazione di metalli rari di cui l’industria basata sui computer ha bisogno per il suo sviluppo sta danneggiando e ferendo profondamente il regno minerale. Il suo effetto sulla mente razionale umana è ancora più allarmante. Si sta creando un falso centro della “razionalità alienata” pochi centimetri sopra il nostro chakra della corona. Questa impresa è progettata per manipolare e governare il pensiero indipendente dell’umanità. Di conseguenza gli esseri umani si attengono a schemi di pensiero (come il modello Covid) che non hanno nulla a che fare con la verità della vita.

  1. Nella tua immaginazione scendi in profondità nella terra, sotto i tuoi piedi, nello spazio in cui si concentra il cuore del regno minerale. Immagina di essere posizionato a metà strada tra la pianta dei tuoi piedi e il centro della Terra.
  2. Scusati per l’attività mineraria distruttiva del secolo scorso, soprattutto negli ultimi decenni. Se necessario usa il Rituale Gaia Touch Lacrima di Grazia (vedi in fondo, ndt).
  3. Poi solleva la tua attenzione lungo l’asse verticale per raggiungere il punto sopra il chakra della corona descritto sopra. Immagina di prendere questo punto tra le tue mani come un pezzo di mente indurito. Portalo verso il basso formando un arco.
  4. L’arco è posizionato dietro la schiena. Scende nello spazio sopracitato all’interno della Terra che rappresenta il cuore del regno minerale.
  5. Chiedi che la mente indurita sia accettata, trasmutata e reintegrata nel regno minerale.
  6. Quindi torna al tuo cervello lungo l’asse verticale del tuo corpo e assicurati che non ci sia altro centro che governa la tua mente se non il “terzo occhio” posizionato al centro del tuo cervello.

 

Sequenza 4: Liberare i luoghi sacri di Gaia
Gli istituti religiosi, creati in epoche e durante culture diverse dell’umanità, sono spesso situati su luoghi sacri di Gaia. Queste religioni usano le preziose forze di quei luoghi per i propri poteri, scopi ed espansioni ma non per proteggere la vita sulla Terra. Di conseguenza a Gaia e ai suoi mondi elementari viene impedito di impegnarsi pienamente nella risoluzione della cosiddetta “crisi climatica”.

  1. Scegli un edificio religioso che appartiene a una delle religioni mondiali. Stai in piedi al suo interno – ma non sul suo pavimento bensì sul suolo di terra sotto di esso.
  2. Poi cominci ad alzare l’edificio fino all’altezza del tuo coccige (fai i gesti corrispondenti con le mani!). Ora crei qui una piattaforma di luce e colori come nuove fondamenta dell’edificio.
  3. Adesso abbassi le nuove fondamenta di luce e colori fino all’altezza delle tue ginocchia, il livello dei chakra degli elementi della Terra del tuo corpo.
  4. Ripeti il processo con diversi altri edifici religiosi che conosci, magari in altre parti del mondo.
  5. Sii consapevole che queste fondamenta di luce e colori sono il suolo nuovo sui cui stanno gli edifici religiosi ed altre costruzioni – quelle che finora hanno soffocato la Terra.
  6. I luoghi sacri della Terra hanno ora due fondamenta o suoli diversi. Accertati di stare sul suolo sacro (sempre all’interno di uno degli edifici religiosi). L’edificio stesso sta sulle fondamenta di luce e colori che abbiamo creato.
  7. Poi fai qualche respirazione profonda e cominci a respirare con il luogo, oppure fai dei suoni affinché i luoghi sacri di potere della Terra, precedentemente soppressi, possano cominciare a funzionare di nuovo a beneficio della vita eterna. Ringrazia.

 

Sequenza 5: Siamo liberi di fare il nostro percorso spirituale
Molti sistemi religiosi, politici e ideologici sono diventati sempre più aggressivi ed oppressivi, forzando le persone ad assumere credenze che a questi sistemi sembrano giuste e vantaggiose per i propri poteri e interessi. La gente si ritrova indottrinata di valori e credenze che non riconoscono e che non si curano dei propositi individuali dell’incarnazione sulla Terra.

  1. Immagina di recarti da un prete o da una sacerdotessa di qualsiasi religione di tua scelta, dicendogli che la gente è libera, che ha il diritto e la responsabilità di percorrere il sentiero spirituale deciso da loro. Non dovrebbero essere costretti ad accettare o a seguire formule e dogmi religiosi. Chiedi invece a lui o a lei di nutrire e di aiutare gli individui ad ascoltare la voce della mente e del cuore. Volendo puoi ripetere questo processo con preti di altre religioni.
  2. Poi inviti degli esseri evoluti (i cosiddetti Santi), che ora risiedono nel mondo degli antenati e dei discendenti (il mondo spirituale), ad avvicinarsi con un messaggio simile ai sacerdoti e alle sacerdotesse delle varie religioni del mondo.
  3. Ora immagina di andare dai politici che conosci chiedendogli di  abbandonare le loro idee preconcette su quello che fa bene alla gente. Incoraggiali ad ascoltare la loro voce interiore e ad agire di conseguenza, per il bene della razza umana, della Terra e dei suoi esseri.
  4. Poi invita i leader eminenti di popoli e nazioni, che ora risiedono nel mondo spirituale,  d’ispirare i leader politici sulla Terra ad agire ascoltando la loro voce del cuore, ad ascoltare i veri bisogni della gente e della Terra.

 

Sequenza 6: Continuiamo a espandere del sistema del cuore

  1. Renditi estremamente piccolo in modo tale da poter usare una cellula del tuo sangue come una barca per navigare nel tuo sistema circolatorio. Fantastica liberamente come potrebbe essere. Sii conscio che ti muovi nella circolazione del sangue eterico, che è blu e non rosso.
  2. Dopo un po’ le correnti ti portano in una delle cavità del muscolo del cuore. Là salti giù dalla tua “barca” e ti avvicini alla porta della quinta cavità del cuore (la cui esistenza fu scoperta poco tempo fa). Chiedi per la chiave ed entri.
  3. Una volta entrato la quinta cavità assicurati di essere in sintonia con le sue dimensioni sacre.
  4. Dopo l’ingresso nella quinta cavità nasconditi dagli sguardi di quei poteri che vogliono prendere possesso delle dimensioni sacre del cuore umano. Crea una sfera di luce all’interno e intorno alla cavità, con una qualità simile alla nebbia.
  5. Ora ti guardi intorno nella cavità. Trovi che lo spazio sia grande come quello dell’universo! Anziché essere pieno di costellazioni stellari, lo spazio è inondato dalla luce degli esseri che conosciamo come gli archetipi della creazione (alcuni di essi sono conosciuti come figure zodiacali).
  6. Sii consapevole che la dimensione spaziale che abbiamo scoperto rappresenta la coscienza, dove è possibile cooperare con gli esseri delle evoluzioni parallele come le fate e gli esseri elementari, i Sidhe, i mondi angelici, il mondo degli antenati e dei discendenti – il mondo spirituale… Prova!
  7. Abbiamo bisogno di questa coscienza condivisa nel prossimo futuro, per sviluppare una cooperazione pratica con i mondi paralleli di Gaia. Fai quindi un passo, stai sulla Terra e radicati bene nel tuo ambiente per essere in grado di mettere in pratica questa valorosa scoperta nella vita quotidiana.

 

Conclusione
Ringraziamoci l’un l’altro e ringraziamo i nostri ospiti dai mondi paralleli, compresi I nostri antenati e discendenti.

Puoi ripetere gli esercizi che ritieni importanti.

Posta le tue esperienze su www.lifenet.si per condividerle con il gruppo.

 

Rituale Gaia Touch: la lacrima di grazia

  • Alza le mani nel gesto della preghiera fino al livello del tuo cuore e fai cadere la goccia della tua compassione nello spazio fra i palmi delle mani.
  • Inchinati davanti alla Terra, con le mani che puntano verso il basso, arrivando con la tua immaginazione fino ai regni nelle profondità di Gaia. Forma una coppa con le mani e chiedi a Gaia una goccia del suo perdono relativo a un problema oppure ad un’offesa fatta a un aspetto della vita, a un luogo, ai suoi esseri…
  • Raddrizzati e porgi la coppa delle tue mani verso il cielo, chiedendo una goccia di grazia divina.
  • L’acqua guaritrice è ora stata raccolta in modo omeopatico. Inclina la coppa formata dalle mani nella direzione corrispondente per far scorrere l’acqua verso lo scopo o la meta prefissata.

Scarica QUI il pdf