MEDITAZIONE DEL MESE MAGGIO-GIUGNO 2020

Share Button

Lifenet – Rete per l’ispirazione reciproca fra la Terra e l’Umanità
Meditazione dal 20 maggio al 20 giugno 2020
proposta da Lifenet e Marko Pogačnik

RIUNIONE

Per diventare esseri individuali della libertà, abbiamo dovuto collettivamente dimenticare ad un certo punto della nostra evoluzione la sensazione di essere un tutt’uno con la nostra anima e con il nostro sè elementare.
Ciò accadde probabilmente durante la transizione dal neolitico matrifocale all’età del bronzo, dominato dal patriarcale. Non avendo più la chiave d’accesso per contattare e ascoltare la propria anima (il sè eterno) durante la nostra incarnazione, gli uomini divennero degli esseri più o meno egocentrici e ostili. Sopprimendo la nostra relazione con la matrix elementare che condividiamo con tutti gli altri esseri di Gaia, gli esseri umani sono diventati distruttori della Terra vivente.
Inevitabilmente il tempo del cambiamento è arrivato. Se volessimo continuare a godere dell’ospitalità di Gaia dovremmo trovare la via per riconnetterci alla nostra essenza elementare (delle fate) e di ristabilire il legame con la nostra anima individuale.

  • Immagina che le cellule del tuo corpo siano piante con la capacità di crescere e di esprimere la loro bellezza dentro di te. Se non dovessero crescere, bisogna annaffiarle dolcemente.
  • Sii persistente con quest’immaginazione. A un certo punto, il tuo sè elementare si farà notare sotto forma di una visione o di una sensazione specifica. Non avere paura, potrebbe sembrare molto strano ma sappi che sarai tu, una parte di Gaia. Abbraccialo tanto intensamente che la sua presenza verrà impressa nella tua memoria cellulare e nel tuo cuore.
  • Per reintegrare il tuo aspetto animico (dell’eternità), immagina di andare all’indietro di tre (o nove) passi, partendo sempre con il piede sinistro.
  • Stando lì dove sei (senza muoverti con il corpo), immagina di girarti e di andare tre (o nove) passi verso te stesso.
  • Quindi abbraccia il tuo sè eterno (animico) tanto intensamente che la sua presenza verrà impressa nella tua memoria cellulare e nel tuo cuore.
  • Manda quest’esperienza del doppio sposalizio ai tuoi compagni umani in modo tale che tutti possano trovare la loro via per raggiungere la beatitudine della riunione.

Potrebbero sorgere delle difficoltà durante questo processo di reintegrazione, perché potresti avere dei problemi irrisolti nella relazione con ambedue questi aspetti del tuo sè. In tal caso, usa il potere trasformativo del raggio viola oppure chiedi aiuto alle tue guide spirituali, o, ancora, potresti fare il rituale personale Gaia Touch della grazia divina.

 

Scarica QUI il pdf della meditazione