Per proteggere la nascita dell’essere umano rinnovato – Laboratorio Telepatico

Share Button

Laboratorio Telepatico LifeNet:
Per proteggere la nascita dell’essere umano rinnovato

Domenica 15 Agosto 2021 ore 9.00 di mattina
Da ripetere Mercoledì 18 Agosto ore 20.00 di sera

Il programma del laboratorio è disponibile in diverse lingue nei seguenti siti web: www.lifenet.si/meditations o https://www.lebensnetz-geomantie.de

  • Lavoriamo in allineamento con il Sole, perciò inizia all’orario previsto in base alla tua ora locale.
  • Se necessario leggi le Linee Guida per Laboratori Telepatici pubblicate nei due siti web sopra citati.
  • Assicurati di avere con te una copia stampata del programma del laboratorio, oppure di averla scaricata nel tuo computer o telefono per poter seguire la scaletta.

Dopo che è apparso chiaro che ognuno di noi ha un diverso ritmo di lavoro spirituale, nei laboratori telepatici abbiamo abbandonato la rigida divisione temporale. Per ogni esercizio prenditi tutto il tempo necessario e sappi che stiamo ancora procedendo insieme nel lavoro.

9.00 Sintonizzazione del gruppo

  1. Sii consapevole che come gruppo siamo sparsi nel mondo. Muovi le tue antenne sottili e senti la presenza dei membri del gruppo.
  2. 
Formiamo un cerchio e invitiamo antenati e discendenti della specie umana ad unirsi al cerchio. Sii consapevole di come ti senti mentre loro sono insieme a noi nello stesso cerchio.
  3. Adesso invitiamo gli esseri elementari e archetipici dei regni della Terra ad unirsi a noi. Invita anche gli esseri della rete angelica. Sii consapevole di come ti senti mentre sono insieme a noi nello stesso cerchio.
  4. Con la nostra immaginazione creiamo lo spazio del laboratorio. Lo spazio ha una forma sferica, composta da diversi strati di membrane sottili.
  5. Per sintonizzarci allo stesso livello temporale immagina una spirale uscire dalla Terra e sollevarci al livello del tempo che ci connette. Se emergono interferenze durante il laboratorio ritorna a questo spazio di protezione e continua da lì.

PARTE 1 Per riprendere il potere primordiale del cuore
Per diventare creatore di culture alte l’essere umano ha dovuto fare un “patto con il diavolo” (parlando in linguaggio simbolico). Abbiamo dovuto rinunciare alla connessione diretta con il cuore di Gaia. Al suo posto ci è stato offerto un by-pass da disporre lungo la colonna vertebrale. Conduce la maggior parte dei poteri creativi di Gaia intorno al nostro sistema del cuore e nella direzione della parte logica del cervello. Solo a una piccola percentuale del potere primordiale di Gaia è permesso di scorrere attraverso il nostro sistema del cuore. Il “patto” ha aperto agli esseri umani
la possibilità di diventare creatori quasi illimitati, creando cose buone ma anche terribilmente cattive. Storicamente questo potrebbe essere accaduto durante il passaggio dal Neolitico all’Età del Bronzo.

  1. Per evitare che la creazione umana sia sempre più distruttiva è necessario annullare il “patto con il diavolo”. L’espressione “patto con il diavolo” si usa quando qualcuno dona a forze esterne una parte della propria essenza per ottenere qualcosa che desidera aldilà delle proprie capacità. Nel nostro caso l’amorevole responsabilità verso la creazione di Gaia è stata data via per ottenere il potere illimitato di manifestare qualunque cosa a livello materiale.
  2. Usa il gesto Gaia Touch del distacco per liberare gli esseri umani dal “patto con il diavolo”. Chiedi ai potenti angeli della trasformazione (nella tradizione occidentale chiamati Cherubini) di sostenerti. Esprimi la tua decisione di creare in sintonia con la matrice della creazione Terrestre e Cosmica da questo momento in avanti. (Vedi in fondo la descrizione del gesto Gaia Touch del distacco!)
  3. In secondo luogo, occorre rinunciare e scomporre il by-pass descritto. Usa nuovamente il gesto Gaia Touch del distacco per disconnettere il by-pass dal tuo corpo. Chiedi ai Cherubini, i potenti angeli della trasformazione, di prenderlo (dallo a loro!), trasformarlo e riportare la sua energia e informazione al magazzino universale dell’energia della vita.
  4. Adesso immagina di essere in piedi (alzati!) all’interno di una colonna di energia primordiale della vita che scorre verso l’alto dal cuore di Gaia attraverso di te per collegarsi al nucleo dell’universo. Assicurati che nessun by-pass ne distorca il flusso.
  5. Continua immaginando che all’interno della Colonna stia danzando una raffigurazione dell’infinito (8) che collega il tuo spazio del cuore al cuore di Gaia. Senti la qualità che prende forma se il tuo spazio del cuore multidimensionale è intriso dell’amore primordiale di Gaia.

PARTE 2 Per proteggere l’embrione dell’essere umano rinnovato
Il “progetto pandemico” globale può esser visto come una sfida al processo di rinascita dell’essere umano come essere di verità e amore. E’ un processo che corre parallelo alla trasformazione della Terra nel ritorno al suo corpo multidimensionale. Sii consapevole che negli ultimi due anni stiamo affrontando un attentato mondiale teso ad impedire la nascita dell’essere umano rinnovato, con l’utilizzo di diversi metodi di manipolazione.

  1. L’essenza dell’essere umano può essere simboleggiata dal bambino interiore. L’obiettivo dell’esercizio seguente è proteggere l’integrità del proprio bambino interiore durante le pericolose situazioni create sulla base della cosiddetta “pandemia Covid”.
  2. Trasforma lo spazio della tua pancia in una grotta all’interno della Terra. Immagina le sue pareti cosparse della luce di cristalli che si riflette nel lago che si estende sul fondo della grotta.
  3. Posiziona amorevolmente il tuo bambino interiore nella grotta sdraiandolo sopra un mucchio di paglia. (E’ significativa l’associazione alla nascita del bambino Cristo nella grotta di Betlemme in Palestina.)
  4. Invita gli esseri elementari di Gaia e gli esseri angelici di Sofia ad avvicinarsi al tuo bambino interiore nella grotta e a proteggere la sua integrità di fronte a tutti i tipi di pericoli che si verificano a causa della cosiddetta “pandemia”.

PARTE 3 Respira attraverso l’acqua per aprire il sentiero della tua rinascita
Il sentiero della rinascita unisce il respiro (elemento Aria) con l’elemento Acqua. L’elemento Aria rappresenta la nuova coscienza e l’elemento Acqua il nuovo modo in cui si può incarnare la propria immaginazione.

  1. Fai il primo respiro dal nucleo di Gaia e conducilo alla lente acquosa (disco) del Plesso Solare. (La regione del Plesso situata tra lo spazio della pancia e lo spazio del cuore non è una regione del fuoco – come spesso si pensa – ma una regione acquosa intrisa di scintille di luce. Ha la conoscenza di come trasformare i poteri primordiali e le ispirazioni di Gaia nella costruzione di unità della realtà manifesta).
  2. Poi espira orizzontalmente attraverso il disco acquoso del plesso verso tutti i lati. Sii consapevole che attraversando la regione del plesso solare stai
    respirando attraverso l’acqua. Come ti fa sentire?
  3. Durante l’inspiro successivo dovresti condurre il respiro verso il centro della regione del plesso solare.
  4. Dirigi il tuo respiro con il prossimo espiro (arricchito con l’essenza dell’acqua) verticalmente verso il nucleo dell’Universo.
  5. Inspira dopo una breve pausa dal nucleo dell’Universo (Sofia) e porta il respiro giù al centro del Plesso Solare.
  6. Espira orizzontalmente attraverso il disco acquoso del Plesso in tutte le direzioni.
  7. Quindi inspira verso il centro del Plesso Solare.
  8. Infine espira verso il nucleo della Terra (Gaia) per poi ricominciare di nuovo il respiro-in-otto-sequenze. Fai una breve pausa tra le due sequenze per sentire le qualità che stanno emergendo.

Ogni volta che è necessario prenditi una breve pausa per rigenerarti!

PARTE 4 Il neonato bambino interiore
Il bambino interiore appena nato è una novità assoluta nell’evoluzione umana oltre la fase dell’”Homo Sapiens”. E’ una sintesi dell’essenza dell’anima umana e dell’essenza dell’essere elementare personale. Sta scomparendo la divisione tra l’essenza elementare di Gaia e l’essenza spirituale dell’evoluzione umana. Siamo alla soglia per diventare esseri della Terra amorevoli e co-creativi, senza perdere l’essenza spirituale e lo scopo. Congratulazioni cari compagni esseri umani!

  1. Immagina una stella luminosa in cielo sopra la tua testa. Rappresenta il centro archetipico della specie umana.
  2. Poi immagina una stella luminosa simile al centro della Terra, a rappresentare l’essenza elementare di Gaia e i suoi regni.
  3. Entrambe le stelle aiutano ad attivare il processo di rinascita. La stella in alto risveglia il tuo bambino interiore che dorme nella grotta della tua pancia. La stella in basso apre la via della nascita verso l’alto.
  4. Immagina il tuo bambino interiore fluire attraverso il disco acquoso del Plesso Solare. Lì incontra il suo bambino gemello, il tuo essere elementare che proprio lì, all’estremità inferiore dello sterno, ha la propria casa.
  5. Osserva le interazioni che entrambi i gemelli attraversano nelle acque del Plesso, che si concludono come un nuovo sé umano integrale.
  6. Nella fase successiva immagina il tuo bambino interiore appena nato in piedi nello spazio del tuo cuore. Con i suoi piedi si erge sulle acque del Plesso disco. Il suo cuore è identico al tuo centro cuore. La sua testa vibra all’interno della tua testa, collegando entrambe le parti del cervello. Come ti fa sentire?
  7. Adesso espandi la presenza del tuo neonato bambino interiore all’intero corpo. Dovrebbe danzare nel tuo spazio della pancia, toccare le piante dei piedi, la punta delle dita e le orecchie.
  8. Scopri come ti senti adesso in quanto essere umano in sintonia con la più recente fase del processo di trasformazione della Terra.

Conclusione

  • Ringraziamoci a vicenda e ringraziamo i nostri ospiti dai mondi paralleli, compresi i nostri antenati e i nostri discendenti.
  • Per favore, partecipa e collabora di nuovo quando il laboratorio si ripete, in modo da rendere il messaggio forte e chiaro.
  • Pubblica la tua esperienza su www.lifenet.si per condividerla con il gruppo.

 

Esercizio Gaia Touch del distacco

Tieni le mani davanti al tuo Plesso premendole con forza l’una con l’altra. Sii consapevole della situazione che è oggetto del tuo distacco; puoi anche scegliere un simbolo per individuarlo.
Ad un certo punto dovresti staccare le mani con adeguata potenza. Con il gesto della disconnessione l’attaccamento su cui ti sei concentrato viene annientato.

Modello del respiro in otto fasi

 

Plexus Watery Disk = Disco Acquoso del Plesso
Inbreath = Inspirazione
Outbreath = Espirazione

Scarica QUI il Pdf