Meditazione urgente: SVEGLIA

Meditazione urgente: SVEGLIA

La prova che in questo momento deve affrontare il genere umano da una parte è legata ai potenziali creativi della gola, dall’altro al pericolo della febbre. La gola come sorgente della parola creativa denota la capacità dell’uomo di creare. Si può creare pace e salute, ma anche provocare dispute e conflitti. E’ ora che noi umani ci svegliamo e ci ricordiamo che abbiamo ricevuto in dono da Gaia, la Terra, la sua capacirà di creare. Siccome noi esseri umani in genere non ci rendiamo conto di avere questo meraviglioso dono e non funzioniamo come esseri consapevoli e amorevoli, ci sono sempre delle forze estranee (che vengono da dentro o da fuori) che ci invidiano questo dono esclusivo, gli tolgono forza e lo usano per fini propri, fini non compresi nel Libro della vita.

La vasta e potente comunità dei microbi, saggia e vecchia come la vita, ha fatto scattare l’allarme. Mettiamoci in ascolto, conosciamo il motivo – o reagiamo con paura? La meditazione che segue può fare cambiare la direzione a questo percorso che porta all’ingiù.

  • Sii presente nell’universo del tuo essere. Porta la tua atenzione al punto che si trova dietro alla gola.
  • Osserva questo punto come se fosse un nodo dove si intreccia un filo d’oro che da un lato è collegato con il cuore della Terra e dall’altro con il centro dell’Universo. Con l’immaginazione segui entrambi gli estremi del filo, verso l’alto e verso il basso, e fai in modo che il punto della loro connessione (il nodo) si trovi esattamente nel centro della tua sfera della gola. Essa in parte va a toccare l’area del cuore, in parte l’area della testa.
  • La sfera della gola è fatta di un’infinita quantità di particelle in continuo movimento: cellule, microbi, atomi di vita, fotoni di luce, impulsi elettrici, frammenti di minerali ecc. Tutte queste particelle si disperderebbero se non fossero attratte come da un magnete dalla luce fredda della stella che è il nostro nodo e che ci collega con il centro della Terra e il cuore dell’Universo. Perché “luce fredda”? La luce della stella è fredda (guarda le stelle nel cielo!) perché è in risonanza con la verità universale. (La luce del cuore è calda.)
  • La luce fredda della stella si specchia in tutte le particelle della sfera della gola, facendo sì che tra di loro, in continuo movimento, si crei una forma geometrica piena di colori e suoni. Dedica un po’ di tempo a questo processo, fino a che la sfera della tua gola acquisterà una forma perfetta.
  • Poi rivolgi l’attenzione all’aura di luce e di colori che durante la meditazione si è creata intorno alla tua sfera della gola e intorno al tuo corpo. Falla espandere su tutto il genere umano come un’onda di pace e dopo anche come sveglia.

13 marzo 2020

scritto da Marko Pogačnik

Articoli collegati

Un nuovo modo di radicarsi – Laboratorio telepatico LifeNet

Un nuovo modo di radicarsi – Laboratorio telepatico LifeNet

Laboratorio telepatico del solstizio d’inverno 2022

Laboratorio telepatico del solstizio d’inverno 2022

Proteggere il corpo delle Evoluzioni Terrene
 – Laboratorio Telepatico LifeNet
 novembre 2022

Proteggere il corpo delle Evoluzioni Terrene
 – Laboratorio Telepatico LifeNet
 novembre 2022

Proteggiamo la scintilla della vita!
 Laboratorio Telepatico ottobre 2022

Proteggiamo la scintilla della vita!
 Laboratorio Telepatico ottobre 2022