TRIPLICE MEDITAZIONE PER LA PACE

TRIPLICE MEDITAZIONE PER LA PACE

Meditazione dal 20 settembre al 20 ottobre 2014
proposta da Marko Pogačnik e Lifenet

È evidente che l’attuale civilizzazione non è capace di sopravvivere senza generare nuove guerre. Bisogna applicare alcuni cambiamenti fondamentali per quanto riguarda la coscienza e la pratica in modo da cambiare gli schemi che ci spingono sempre di nuovo a partecipare in conflitti e nei risultanti spargimenti di sangue.

Ciò che segue è un’ulteriore proposta per trasformare questo pattern malato. Fu eseguito la prima volta nel settembre 2014 a Plitvice, Croazia, come un rituale da circa 50 persone, che si trovavano in viaggio di ritorno da Sarajevo nei Balcani, la regione della pancia dell’Europa.

I

Connettiti con la tua vera essenza e con l’essenza della vita e quella di tutti gli esseri che ti circondano – con le montagne, i fiumi, gli animali, le piante gli esseri elementali…
La prima parte della meditazione e dedicato al grande numero di esseri elementari personali il quale codice è stato mutilato mentre attraversavano i traumi degli spargimenti di sangue in tutte queste guerre. Grazie alla loro dedizione a tutte le sfaccettature della vita, gli esseri elementali camminano sempre sulla via di Gaia, ascoltando la sua voce. Se però vengono coinvolti in uno spargimento di sangue il loro codice viene distorto e loro diventano distruttivi. Non c’è speranza per una pace duratura se la gigantesca risacca di coscienze mutilate degli esseri elementali non trova la via per tornare al suo stato neutrale. Come esseri umani siamo responsabili per il danno inferto agli esseri di Gaia.
Tieni uno spazio d’amore intorno al mondo elementale affinché i deva, che conoscono il codice appropriato di ogni essere elementale, possano avvicinarli e riportarli alla loro vera essenza.

II

Attraverso la conduzione delle guerre l’archetipo dell’essere umano è stato distorto. Alcune parti della matrice dell’uomo hanno perso il loro scopo. È arrivato il tempo in cui gli elementi morti della matrice umana vogliono lasciare lo schema archetipico dell’essere umano integrale per iniziare un processo di trasformazione.
Tendi le mani attraverso lo spazio dietro alla schiena verso la profondità della terra, dove Gaia custodisce la matrice dell’essere umano integrale. Permetti che gli elementi morti della matrice lascino il mandala. Immaginati nel cielo delle stelle viole con un magnetismo talmente forte che riesce ad attrarre gli aspetti morti della matrice umana per guidarlo sulla via della trasmutazione.

III

Tieni uno spazio d’amore intorno all’umanità e chiedi agli angeli della Terra e dell’universo di usarlo per avvicinare l’archetipo umano e di riempire gli spazi vuoti nel mandala con codici nuovi, in modo che l’essere umano si senta ispirato a ridiventare un essere di pace.

[symple_button url=”http://www.cosmogea.itwp-content/uploads/2014/10/mensile_20-09-2014.pdf” color=”red” size=”default” border_radius=”3px” target=”self” rel=”” icon_left=”” icon_right=””]Scarica il PDF [/symple_button]

Articoli collegati

Un nuovo modo di radicarsi – Laboratorio telepatico LifeNet

Un nuovo modo di radicarsi – Laboratorio telepatico LifeNet

Laboratorio telepatico del solstizio d’inverno 2022

Laboratorio telepatico del solstizio d’inverno 2022

Proteggere il corpo delle Evoluzioni Terrene
 – Laboratorio Telepatico LifeNet
 novembre 2022

Proteggere il corpo delle Evoluzioni Terrene
 – Laboratorio Telepatico LifeNet
 novembre 2022

Proteggiamo la scintilla della vita!
 Laboratorio Telepatico ottobre 2022

Proteggiamo la scintilla della vita!
 Laboratorio Telepatico ottobre 2022